I libri di Settembre

A questo giro ce la caviamo in fretta.

Dracula Cha Cha Cha – Kim Newman (Urania Mondadori)

Anni fa lessi, con molto gusto, Anno Dracula, un ipotetico seguito di Dracula nel quale però il vampiro sconfiggeva i suoi cacciatori umani e diventava, dopo aver sposato e vampirizzato la regina Vittoria, re d’Inghilterra. Con conseguente “sdoganamento” dei vampiri, che convivono (più o meno) tranquillamente con gli umani. Questo romanzo è ambientato nello stesso universo, solo qualche decennio dopo, negli anni della Dolce Vita romana (in mezzo credo ci siano un altro paio di romanzi che ho perso). Un bell’esempio di narrativa ucronica, con alle spalle un enorme lavoro di documentazione, tanto che si cita di tutto, da Fellini a Diabolik, passando per Godard.

L’uomo in fuga – Stephen King (Urania Mondadori)
Pubblicato a nome Richard Bachman, ne venne tratto il film “L’implacabile”. Rispetto alla pellicola, però, il romanzo ha toni meno fracassoni e più drammatici. King è piuttosto in forma e il finale anticipa cupamente il 9/11. Edizione del 1982, quindi ho un King con copertina di Thole.

Hitman, voll. 1 & 2 – Garth Ennis & John McCrea (Planeta / DeAgostini)
La Planeta ha ristampato in tre volumoni tutta la serie di Hitman, al secolo Tommy Monaghan, killer professionista di Gotham City che si trova, per uno spiacevole incontro con un alieno, dotato di vista a raggi x e telepatia. La serie, nemmeno a dirlo, è una successione infinita di fuochi d’artificio a base di violenza, situazioni grottesche e humour nero, ma con una traccia ricorrente di malinconia e destino incombente. Non mancano i cammei di supereroi dell’universo DC (Batman, Catwoman, Lanterna Verde, Demon), che subiscono il consueto trattamento Ennis. Fa eccezione Superman, protagonista di una storia toccante e oltremodo rispettosa che è forse una delle cose migliori mai scritte sull’Uomo d’Acciaio. Sixpack e i suoi improbabili amici supereroi, invece, sembrano usciti dritti dritti dalle pagine di Alan Ford. La cosa divertente è che, essendo di suo un po’ strambo l’universo DC, è tutto assolutamente in continuity, con tanto di frecciatine al fatto che una volta all’anno succedano delle cose davvero pazzesche che costringono un sacco di supereroi a lavorare insieme. Da avere.

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

3 commenti

  1. anonimo

     /  ottobre 8, 2008

    finalmente mi sembri umano, o almeno non insonne.
    🙂

    Rispondi
  2. anonimo

     /  ottobre 8, 2008

    finalmente mi sembri umano. o almeno non insonne.
    🙂

    Rispondi
  3. scott.ronson

     /  ottobre 9, 2008

    🙂
    In realtà da marzo leggo prevalentemente la mattina e la sera in treno. Ma a settembre il più delle volte in treno o dormivo o avevo il computer sulle gambe per lavorare alla dannata tesina…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Continua su Buoni Presagi
  • Articoli Recenti

  • Archivi

  • Categorie

  • Meta

  • Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: