Un sondaggio al volo.

Nella vostra carriera scolastica (elementari -medie – in caso superiori), quante ore di educazione civica o affini avete fatto, indicativamente?

Io credo, in tutta onestà, di non superare le 12 ore. Per altro, la maggior parte alle medie (in piena tangentopoli la prof di matematica e quella di italiano ritennero giusto spiegarci che cosa stesse succedendo).

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

18 commenti

  1. ubimario

     /  giugno 19, 2008

    Io molte, Ale.
    Durante tutto il terzo anno di superiori, per un’ora la settimana, e per davvero.
    Leggemmo e discutemmo peraltro tutta la costituzione italiana, ricordo ancora il libro (“Questa nostra repubblica” di Alessandro Galante Garrone, insieme a “Miti greci” di R.Graves la cosa più bella che mi sia capitato di studiare in quegli anni).
    Ma era il 1984, appunto.

    Rispondi
  2. giba1985

     /  giugno 19, 2008

    Ci pensavo l’altro giorno. Mi pare di averne fatta qualcuna alle elementari. Mi ricordo il sussidiario dell’epoca: imparai lì che la fascia sul braccio sinistro indica il capitano di una squadra di calcio.

    Rispondi
  3. anonimo

     /  giugno 19, 2008

    Anche noi di Tabard ci si pensava, ché il prossimo numero sarà sull’educazione. Anch’io credo di non superare le 12 ore. Ricordo qualche spiegazione sulla struttura statale alle elementari (in seguito alla morte di Pertini, che io credevo essere il presidente della Repubblica, nel senso del giornale…). Delle medie non ricordo una sola parola uscita dalla bocca di un professore, ma quella è colpa mia. Al liceo ricordo che avevamo un manuale di Zagrebelsky ma lo aprimmo solo un paio di volte (io incuriosito dal nome esotico più che altro).
    Si, la situazione è drammatica, rimpiango ad esempio di non aver mai ricevuto uno straccio di educazione giuridica. Ad oggi non so bene la differenza tra penale e civile. Ma che vuoi, c’era l’ora di religione…

    Paolo

    Rispondi
  4. anonimo

     /  giugno 19, 2008

    Anch’io, come te, alle medie, e anch’io, come ubimario, molte. La professoressa di taliano/storia/geografia dedicò parecchio tempo a farci studiare la costituzione, affidando ad ognuno di noi l’approfondimento su un articolo. Sinceramente ignoro quale mi capitò.
    Heike

    Rispondi
  5. idiotaignorante

     /  giugno 19, 2008

    Ricordo vagamente dei tentativi alle medie, ma ero troppo impegnato a disegnare stronzate per badarci.

    Rispondi
  6. anonimo

     /  giugno 19, 2008

    Qualche ora alle medie, meno di qualche alle superiori. Si, credo di non superare la decina.
    Però ricordo che c’era un libro di Educazione Civica (alle medie se non sbaglio), che ovviamente nessuno ha mai comprato. Tranne me. Coglione.

    Rispondi
  7. anonimo

     /  giugno 19, 2008

    fino alle medie dai preti, quindi religione era obbligatoria e fatta da un prete; ne sono uscito conoscendo molto bene la Bibbia, con un interesse spiccato verso tutte le religioni (soprattutto altre) e agnostico: complimenti, gran risultato!

    La costituzione la lessi per i fatti miei, ma devo dire che l’educazione civica negli anni ’90 non la facevano più da nessuna parte…

    Rispondi
  8. MissBlum

     /  giugno 19, 2008

    Io direi zero. Non me ne ricordo nemmeno una.

    Rispondi
  9. PF1

     /  giugno 20, 2008

    ben poche sono le ore di educazione civica fatte a scuola. E quelle poche fatte da insegnanti svogliati e annoiati che facevano di tutto per rendere la cosa pallosa.
    Meno male che in casa mia si è sempre portato avanti un concetto di educazione, moralità e legalità, perchè se aspettavo la scuola probabilmente avrei votato Casa delle Libertà e avrei fatto il provino per il Grande Fratello 🙂

    Rispondi
  10. GattoVI

     /  giugno 20, 2008

    iiiih! Eri alle medie durante tangentopoli????
    Ma quanto sei gggggiovane! 😉

    Io facevo educazione civica una volta alla settimana, nell’ora alternativa a quella di religione. Certo si parla di alcune ere geologiche fa 😉

    Rispondi
  11. anonimo

     /  giugno 20, 2008

    Quando andavo io alle medie (moooooolto prima di te!) praticamente si faceva solo italiano, matematica, storia e geografia.
    Di educazione civica avevo solo il libro di testo, ma un anno l’ho pure letto!
    Comunque, eravamo tanto ma tanto politicizzati, fin dalle medie ed ancor di più alle superiori; si discuteva, si leggeva il giornale, e questa era vera educazione (anzi: pratica) civica.
    ciao, erri

    Rispondi
  12. anonimo

     /  giugno 20, 2008

    12 forse e tutte durante la fase media-inferiore.

    m

    Rispondi
  13. anonimo

     /  giugno 20, 2008

    Alle elementari la maestra ci fece trascrivere tutti gli articoli della Costituzione in cui si parlava della libertà, ne discutemmo in classe e ci facemmo un tema. Anche in terza media riprendemmo l’argomento e apprfondimmo le strutture e gli organi della politica italiana. Alle superiori non ricordo nemmeno se avessimo un testo

    Rispondi
  14. anonimo

     /  giugno 21, 2008

    equivocandone il senso al liceo classico Mazzini la prof che doveva occuparsene disse che non avrebbe tenuto lezioni di educazione civica a causa di “certi alunni” che non la salutavano nel corridoio. mah… e dire che sulla carta era pure un centro di un qualche network per l’insegnamento dell’educazione civica. e forse era già un presagio.
    bros.

    Rispondi
  15. scott.ronson

     /  giugno 22, 2008

    Grazie per i commenti.
    Ovviamente, l’intenzione era quella di cercare di capire se la scuola, che dovrebbe in primo luogo formare dei cittadini, fa il suo dovere. Sembrerebbe di no, almeno di recente.
    I motivi probabimente sono i più diversi (mancanza di tempo, disinteresse, ecc), però il quadro è piuttosto sconsolante.

    Rispondi
  16. anonimo

     /  giugno 22, 2008

    Ehi aspettatemi ci sono anch’io!
    Io mi ricordo che alle elementari la maestra (che doveva essere socialdemocratica o forse socialista) raccontava un po’ di cose di attualità.
    erano gli anni 70…
    La costituzione l’ho studiata a Diritto alle superiori, però senza un gran impegno.
    Per il resto cito il Boss “abbiamo imparato più da una canzone di tre minuti che da tutto quel che ci hanno detto a scuola”

    Rispondi
  17. Torgul

     /  giugno 23, 2008

    @bros:

    Io, al Liceo Classico Mazzini, feci ed. Civica un’ora alla settimana, per almeno 2 anni.

    Ma in che sezione stavi, “Sfiga e frustrazione”?

    P.S.: io stavo nella sezione “Pessimismo e Fastidio”! ^__^

    Rispondi
  18. anonimo

     /  giugno 23, 2008

    Mai fatta…
    ce ne sarebbe un gran bisogno!
    Bel blog. Sei stato linkato.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Continua su Buoni Presagi
  • Articoli Recenti

  • Archivi

  • Categorie

  • Meta

  • Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: